lunedì 2 luglio 2012

Troppe domande

Sigarette.
Farsi del male quando qualcuno
te ne ha già fatto abbastanza.
Eppure
sono qui.
A fumare e pensare.
Penso e guardo un aereo.
Una piccola luce nell'oscurità.
Una luce che fa solo rumore.
Quella luce sono io. Siamo tutti.
Io sono tutti,
io sono nessuno.
Ognuno di noi,
che respira, spera, vive,
si trova intrappolato in questa vita,
e in tutto quello che essa ci presenta.
La vita è il buio attorno a noi,
piccole luci che vagano
e rumoreggiano nel silenzio.
Non sappiamo a cosa andiamo incontro,
ma continuiamo ad andare.
Andare.
Andare.

Perchè di notte penso così tanto?
Perchè mi impedisco di dormire?
Perchè non la smetto di farmi domande?

Nessun commento:

Posta un commento